Crea sito

Al REFERENDUM COSTITUZIONALE NOI VOTIAMO NO!

​SE VINCE IL SI.... ACCADRA' CHE IL POPOLO NON ELEGGE PIU' IL SENATO E CHE CON IL SENATO ANCHE LA DEMOCRAZIA ITALIANA CEDERA' IL PASSO AL REGIME POLITICO DI UNA SOLA CAMERA DEI DEPUTATI E NESSUNO AVRA' IL POTERE DI SFIDUCIARLA NEANCHE IL POPOLO CHE PERDERA' ANCORA UNA VOLTA LA SUA SOVRANITA', UNA DITTATURA POLITICA STILE EX UNIONE SOVIETICA NON FA BENE ALL'ITALIA.

Rinnovamento per l'Italia Denuncia Governo e Parlamento. Ipotizzato il reato di Falso in Atto Pubblico ed omissione di Atti d'Ufficio

ORASTOP!!!!!è ora di dire basta, è il momento di rimettere le cose a posto ed iniziare un profondo processo di Rinnovamento del Paese.
Continuano a riversare fango sull'Italia, quasi tutti i Media ITALIANI  E STRANIERI hanno  scritto che l'Italia è entrata in Europa” grazie” al fatto che qualcuno ha falsificato i documenti necessari all'ingresso dell'Italia in Europa.

Siamo stanchi di sentire ancora oggi queste parole lesive sia per l'Italia che per noi cittadini,in quanto se è cosi  non solo siamo stati presi in giro e inseriti in un calderore che comunque ci avrebbe inevitabilmente portato alla riovina non avendo le caratteristiche  economiche per mantenere florido il Nostro Paese  ma   è stato ancora una volta trasmesso  al Mondo il messaggio che l'Italia è il Paese dove l'illegalità prolifera in tutto e per tutto dando come sempre l immagine al mondo di un Popolo corrotto quando che invece l italia è un Paese fatto anche di tantissime persone oneste che la mattina si svegliano all alba per andare a lavorare con onestà  e che per la loro onestà si sono addirittura suicidati  a seguito dei debiti  involontari con lo Stato che spesso erano causati dallo Stato stesso..... Noi di Rinnovamento per l Italia non vogliamo e non possiamo stare con le mani in mano , qui ne vale della vita degli italiani qui ne vale della Nostra italia qui ne vale della nostra dignità e del nostro futuro!!!!!Siamo stanchi di sentire sbraitare in tv sempre le solite cose dai soliti politici colpevoli spesso di malapolitica e riciclati a nuovi paladini dell italia !!!! nelle vesti di Presidente di Partito Paola Graziella Vallelunga e Segretario Nazionale Francesco Maurizio MUlino legali rappresentanti del Partito Rinnovamento per l Italia abbiamo deciso di mettere uno STOP a tutto ciò !!!!  PALADINI DELLA CHIAREZZA E TRASPARENZA  ci siamo recati dalle Forze dell ordine e abbiamo sporto denuncia contro il Governo ! vogliamo  sapere se è vero che l'Italia è entrata in Europa perché qualcuno ha prodotto documenti falsi alla Comunità Europea o recanti false dichiarazione?? ebbene se ciò corrisponde al vero vogliamo sapere chi ha prodotto la falsa documentazione, a nome e per conto di chi è stata prodotta e a quale fine ? ricordiamoci che  nessun referendum è stato fatto in l Italia per chiedere ai cittadini cosa ne pensassero in merito all EURO . Rinnovamento per l'Italia ha sporto quindi  a Luglio 2015 Denuncia nei confronti di chiunque abbia ,eventualmente, se vero, manomesso i conti pubblici e ingannandoci portato alla rovina  ci aspettiamo  che la Magistratura indaghi, verifichi e se qualcuno ha commesso atti illeciti che paghi come qualsiasi cittadino che delinque e possa risarcire tutti gli Italiani che in questi anni hanno subito mortificazioni   e gravi danni per colpa dell EURO. Rinnovamento per l Italia si costituisce parte civile nei confronti di tutti i cittadini che eventualmente  sono stati danneggiati Nel caso tale documentazione risulti non falsificata  nei contenuti è ora di dire basta a quelle parole che ancora oggi infangano il Paese ed i suoi cittadini…..


 

 ESCAPE='HTML'

22 aprile 2015 Le telecamere di videovarese incontrano Claudio Chiappucci per scoprire le motivazioni che lo hanno portato a candidarsi come Sindaco a Saronno, Intervista di Ezio Mainetti

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

La Democrazia assassinata dalla Dittatura Rossa  

02 febbraio 2015

Cari Italiani,

il Paese è in balia della Dittatura Rossa, sembra di rivedere un film d'annata, i cui protagonisti sono coloro che tingono la politica di Rosso, vedo il sangue su quella falce e su quel martello, hanno assassinato la Democrazia e soggiogato la Sovranità Popolare, il Governo del Paese è stato imposto al Popolo, il Presidente della Repubblica è stato scelto da loro, le Procure sono composte da Giudici vicino loro e come se non bastasse in Parlamento è completamente scarna l'opposizione. In queste condizioni non c'è bilancia, nessun equilibrio, nessuna Democrazia. Il Governo opprime il Popolo con le sue nuove leggi che favoriscono solo una parte della grande imprenditoria, penalizzando fortemente gli altri, Artigiani, Partite iva e PMI che arrancano cercando di sopravvivere, i dipendenti soggiogati, salari ancora troppo bassi, 80 euro promessi ma a fronte dei diritti acquisiti tolti, e di aumenti delle prime neccessità per vivere, tutto inasprito fino al punto che puoi sentirti dire tranquillamente da una Pubblica Amministrazione "faccia faccia, denunci pure". La tutela dello Stato è cosa solo per stranieri, e non puoi ribellarti al sistema altrimenti rischi grosso. A volte mi chiedo, c'è differenza tra quella classe politica e la Mafia? non riesco a rispondermi,  forse perché non sono io che deve dare risposte di questa domanda, rimpiango quei Magistrati che sono morti difendendo lo Stato. Che fare? solo una strada è percorribile unirsi, allearsi è battere alle prossime elezioni quella classe politica che oggi dimostra di essere il nemico numero 1 del Popolo.

Francesco Maurizio Mulino

18 Marzo 2015 - Demetrio Di Giuseppe Coordinatore per la Provincia di Torino ha incontrato oggi il Segretario nazionale Francesco Maurizio Mulino, si è parlato di sviluppo del Partito nella Provincia di Torino e delle imminenti elezioni 2015. Demetrio Di Giuseppe rammenta che le priorità a Torino così come in tutto il Piemonte sono  Casa, Lavoro, Sanità ed immigrazione, e necessario che la Politica sia improntata verso le priorità. Mi sono attivato dice il Coordinatore Di Giuseppe, per costituire le Direzioni territoriali e continuerò ad attivarmi per lo sviluppo e la crescita del Partito nella Provincia di Torino. Anche qui la crisi si sente come nel resto d'Italia ma Rinnovamento per l'Italia cresce sta sfondando il muro della diffidenza dei cittadini nella politica, questo è un bene perché la speranza non si può perdere. Siamo soddisfatti del lavoro che sta conducendo sul territorio il nostro Coordinatore politico Demetrio Di Giuseppe dicono la Presidente Paola Graziella Vallelunga ed il Segretario Nazionale Francesco Maurizio Mulino oltre che in Provincia di Torino anche la mediazione svolta in Valle D'Aosta è stata condotta dal Coordinatore Di Giuseppe con impegno e competenza continuiamo così e presto avremo grandi novità anche in Valle D'Aosta. Un caloroso augurio di buon proseguo dell'attività politica al Coordinatore Demetrio di Giuseppe da tutto l'Esecutivo nazionale di Rinnovamento per l'Italia.

Ufficio stampa

[email protected]

Ingiustizia manifesta

Ora è tutto chiaro... se presenti Esposto/denuncia contro qualche "solito noto" che rappresenta una qualche istituzione qualche Magistrato compiacente a sua volta anch esso tra i " soliti noti" intercetta e archivia con la "solita" formula ATTI NON COSTITUENTI NOTIZIA DI REATO (MOD. 45).... ovvero il fatto non sussiste,.il fatto non costituisce reato ..e questo, anche quando il reato è ..palese..! ciò che colpisce è che mentre per i " poveri onesti" esistono trafile e.. condanne per i soliti disonesti, prepotenti e protetti nessun indagine.,,.. piuttosto, se continui a rompere le balle per ottenere la giustizia che meriti, rischi a tua volta di essere indagato/a per una qualsiasi cosa, e se non possono indagare su di te indagano su qualche parente lontano a te caro e cosi ti fanno impaurire e alla fine smetti di chiedere giustizia...e quando poco poco dici a certi pubblici rappresentanti istituzionali  politici  che per quella ingiustizia manifesta   ricorrerai ala Legge,ti ridono in faccia certi delle loro "coperture"... POVERA ITALIA........!.questo sistema purtroppo non è riuscito a smantellarlo neanche Berlusconi nonostante i soldi e il.. potere che aveva dalla sua parte..!.che dire? Mi dispiace per quei Magistrati Onesti che svolgono il loro lavoro con devozione e limpidezza ogni giorno e che integerrimi hanno lavorato e lavorano nel rispetto delle Leggi per quel senso di dovere che li contraddistingue...e che per fortuna sono la maggior parte ma che vengono accomunati a quella fetta di Magistrati che dalla parte dei poteri forti proteggono " malfattori".....

Paola Graziella Vallelunga

Inserisci qui il tuo codice html!